Venezia, il Canal Grande

Venezia, all’imbrunire. Sul ponte dell’Accademia siamo in tanti a scattare fotografie del Canal Grande. Siamo tutti un po’ a sgomitare per trovare posto lungo il parapetto del ponte.

Per rendere più dinamica la scena cerco di tracciare le strisce luminose lasciate dai tanti vaporetti di passaggio. Dopo tanti tentativi ci riesco con una esposizione lunga 67 secondi.

Continua a leggere “Venezia, il Canal Grande”

Pentedattilo al tramonto

L’ultimo sole del giorno illumina i ruderi di Pentedattilo, un piccolo borgo abbandonato in Calabria. Quasi una ghost town – parte del borgo è in via di recupero. Pentedattilo in greco vuol dire cinque dita, come la forma della rupe che sovrasta il borgo.

Continua a leggere “Pentedattilo al tramonto”

Catania, l’Etna e l’ora d’oro

Qual è la vista più bella di Catania?

Per me, la vista dalle terrazze del Museo Diocesano. Situate ad angolo sopra piazza Duomo, dalle terrazze la vista spazia su tutto il centro storico e il porto. A nord, poi, domina la scena l’Etna, il vulcano di casa di Catania.

Continua a leggere “Catania, l’Etna e l’ora d’oro”

Sardegna, Pan di Zucchero

Sardegna, costa occidentale.

La provinciale 83 scende, con una serie di tornanti, tra le rocce. Dietro una curva, finalmente il mare. Una baia. E sulla costa, gli edifici dismessi della miniera di Masua.

A guardia della baia, un grosso scoglio bianco. Da lontano, sembra il groppone di Moby Dick, la balena bianca, pronta a sferrare un attacco.

Continua a leggere “Sardegna, Pan di Zucchero”