Abruzzo, lo storico trabocco del Turchino

Abruzzo, lo storico trabocco del Turchino

Le onde si sfracellano contro i pali di legno. Tutta la struttura stride per i colpi del mare, ma il trabocco del Turchino regge bene i colpi.

Sono sulla costa dei Trabocchi. A sud di Marina di San Vito, in Abruzzo. Un breve sentiero mi porta giù al mare e allo storico trabocco del Turchino.

I trabocchi sono delle macchine da pesca collegate alla costa con una passerella. Ormai antiquate, queste strutture riuscivano a sfamare intere famiglie fino a qualche decennio fa.

“Dall’estrema punta del promontorio destro, sopra un gruppo di scogli, si protendeva un trabocco, una strana macchina da pesca, tutta composta di tavole e di travi, simile a un ragno colossale…

Gabriele D’Annunzio

Quello del Turchino è un trabocco storico. Venne descritto da Gabriele D’Annunzio nel suo romanzo Il trionfo della Morte del 1894.

Storico… ma il trabocco che ho davanti appare nuovo di zecca. Il legno è chiaro e levigato.

In realtà – leggo sul web – qualche anno fa una mareggiata ha abbattuto il vecchio trabocco. L’attuale Turchino è stato appena ricostruito con l’aiuto del FAI.


Ti potrebbe interessare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: